Guida all’ascolto della Musica Jazz!

La Scuola di Musica “Dario Vettori – Liutaio”

organizza una

GUIDA ALL’ ASCOLTO DELLA MUSICA JAZZ

Docente M° Romano Pratesi

jazz_sextet__synopsis_wallpaper-800x600

Il Seminario si sviluppa su  4  lezioni della durata di 1 ora e un quarto ciascuna. Il corso è rivolto a tutti i livelli di musicisti, sia  di formazione classica che moderna, ed anche a semplici appassionati di musica.  Il primo incontro è previsto per Venerdì 21 marzo 2014, alle ore 21.00, presso la Sede della Scuola di Musica.

E’ richiesta l’iscrizione al corso. Il corso sarà attivato al raggiungimento di un numero minimo di 8 iscritti.

Quota di partecipazione per  4 incontri: € 25 Soci – € 30 Non Soci.

Il percorso sarà basato su vari ascolti “guidati” dall’ insegnante che presenterà i solisti ed i compositori principali attraverso le loro opere maggiori e si avvarrà anche di contributi video. Un percorso conoscitivo e di approfondimento sulla Storia, la Composizione Scritta e l’ Improvvisazione nella musica Jazz.

Per  le iscrizioni e le informazioni sul calendario ed il programma degli appuntamenti, rivolgersi presso la segreteria della Scuola. Tel. 055/8198962 – 377/9991566 – email: musicaimmagini@tiscalinet.it

Curriculum del docente:

Nato ad Agrigento nel 1966 studia il clarinetto e all’età di 18 anni sceglie il sax tenore come autodidatta, frequentando alcuni seminari di Siena Jazz. Nell’ 87 in un viaggio a New York prende lezioni da George Coleman e John Allard.

Nell’89 iniziano le sue collaborazioni in ambito jazzistico forma un quartetto e un duo con S. De Bonis con il quale partecipa nel ’92 al progetto “Civitella d’Agliano Collective Memory”, suona in Germania a Dessau e Halle, a Postdam (93) in duo con S. De Bonis. Nel ’94 incide il suo primo CD come co-leader insieme al chitarrista M. Ciolli “Transchiantigiana Express” con ospite B.Tommaso. Nel ’95 trascorre alcuni mesi a Parigi e collabora con il polistrumentista D. Beaussier, suonando nella sua “Tribal Art Orchestra” al festival “Le Mai du Jazz “.

Nel ’96 partecipa al nuovo CD di M. Ciolli “Reunion”. Di ritorno a Parigi viene nuovamente invitato da D. Beaussier nella nuova orchestra “Edim Unit”, collabora con il gruppo parigino “Urban Sax” diretto da G. Artman con il quale effettua numerose tournée in Germania, Dusseldorf (97, bicentenario H. Heine) Amburgo (“West Port Jazz Festival” 97), Francia, Spagna: Bilbao (98), Libano nell’ International Festival di Baalbeck. Suona con E. Bex e B. Ziarelli (99). Forma un quartetto con il trombettista di St Louis Rasul Siddik incidendo nel 2001 il CD “Dedication”

Nel 2003 effettua due tourneé con il gruppo Euro Quartet, con ospite il cantante baritono Joe Lee Wilson, incidendo il CD a suo nome “Ballad for Trane”, in oltre esce il primo lavoro discografico in veste di leader: “Treno di notte”. Nel luglio partecipa con P. Fradet alla creazione dello spettacolo “Lyric” della compagnia di teatro parigina: “Compagnie Machineos” effettuando tre rappresentazioni nella città di Dijon. Il festival iternazionale di Roccella Jonica lo invita a far parte dell’Orchestra di Butch Morris con ospite il chitarrista Marc Ribot.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>